Ecco come scrivere una lettera di accettazione

Ecco come scrivere una lettera di accettazione

13 Dicembre, 2019 Off Di Kurt Jacobs

Hai appena ricevuto la buona notizia che tanto aspettavi: hai ottenuto il lavoro! Prima di uscire per festeggiare con i tuoi amici, devi occuparti di un affare: scrivere una lettera di accettazione formale. Fortunatamente, non è difficile. Tutto quello che devi fare è ringraziare il tuo datore di lavoro, accettare formalmente, confermare i dettagli del tuo lavoro e firmare con rispetto. Mantieni la tua lettera breve e positiva e sarai apprezzato dai tuoi nuovi futuri capi!

Metodo 1

Passaggio 1 – Inizia con un’intestazione contenente le informazioni di contatto del tuo datore di lavoro.

Iniziare con un’intestazione formale è particolarmente importante se stai inviando la tua lettera per posta, ma non può essere un errore rendere l’e-mail più professionale. Includere la data, il nome completo del rappresentante dell’azienda, il nome e l’indirizzo dell’azienda sarà solo un fattore in più. Formattalo in un titolo in questo modo:

8 agosto 2019
Signor Benjamin Flores
Responsabile delle assunzioni
Brainy Books Publishing
423 Culver Street
Anytown, California, 93204

Passaggio 2 – Ringrazia il tuo nuovo datore di lavoro per l’offerta e accetta formalmente.

Indirizza la tua lettera alla persona dell’azienda che ti ha offerto direttamente la posizione. Ad esempio, scrivi: “Caro signor Flores, sono stato molto felice di ricevere la tua e-mail offrendomi la posizione di Assistente al montaggio di Brainy Books. Sto scrivendo per accettare formalmente la tua offerta. “

Mantieni la presentazione breve e professionale. Non c’è bisogno di dire quanto tu sia entusiasta riguardo al fatto di aver ottenuto questo lavoro dal momento che era un tuo sogno da quando eri un bambino. Puoi, tuttavia, aggiungere una frase su come sarai lieto di eseguire perfettamente il tuo lavoro. Ad esempio, “So che sarò una buona pedina per il lavoro e sono entusiasta di iniziare.”

Passaggio 3 – Specifica la data di inizio e il supervisore.

La lettera di accettazione è un’ottima occasione per scrivere nero su bianco tutti i dettagli che hai discusso verbalmente durante il colloquio. Scrivi, ad esempio: “Per confermare, la mia data di inizio sarà il 5 settembre 2019 e il mio supervisore sarà la signora Celia Brooks.”

Per suggerire una data di inizio di cui non hai discusso prima, scrivi “Vorrei iniziare il 5 settembre 2019 ma sono disponibile anche in altre date nel caso voi riteniate sia più opportuno”.

Se sai in quale squadra lavorerai, menzionala. “Non vedo l’ora di incontrare il resto del team [nome]”.

Passaggio 4 – Conferma il tuo stipendio e benefici.

Sebbene firmerai concretamente e formalmente un contratto con il tuo stipendio e i benefici in seguito, è meglio averli per iscritto il prima possibile. Ciò eliminerà qualsiasi confusione nel caso in cui tu e il tuo datore di lavoro abbiate idee diverse. Scrivi: “Secondo quanto discusso durante il colloquio, il mio stipendio base sarà di 1000€ e riceverò un’assicurazione sanitaria e dentale.”

Se hai concordato altre agevolazioni specifiche durante l’intervista, questo è un buon momento per menzionarle, soprattutto nel caso tu avessi una disabilità, se fossi una madre che allatta o se avessi bisogno di lavorare da casa di tanto in tanto per qualche motivo.

Passaggio 5 – Fai sapere al tuo datore di lavoro eventuali vacanze prenotate in anticipo.

È imbarazzante chiedere a un nuovo datore di lavoro del tempo libero prima ancora di iniziare ma a volte non hai scelta. Se hai già prenotato dei biglietti aerei costosi e non rimborsabili, o se hai un grande evento a cui partecipare, come un matrimonio, il tuo datore di lavoro dovrebbe acconsentire il tuo programma. Scrivi: “Come abbiamo discusso durante il colloquio, dovrò prendere la settimana del 4 novembre perché parteciperò al matrimonio di mio fratello”.

Accennare al viaggio nella lettera di accettazione dipende dalla loro predisposizione a darti questo tempo libero, il che sarebbe un buon modo per assicurarsi che eseguano chiaramente questo proposito.

Pensaci: se il tuo datore di lavoro non ti consente di prenderti del tempo libero per un evento davvero importante, probabilmente non vorrai essere assunto da loro.

Passaggio 6 – Poni qualsiasi domanda tu abbia.

Se hai domande persistenti sul lavoro, menzionale verso la fine della tua lettera. Questo è un buon momento per porre domande che non hai avuto la possibilità di fare al colloquio o alle quali hai pensato in seguito.

Mantieni le domande brevi e positive. Ad esempio, va bene chiedere “Potresti mettermi in contatto con altre donne di colore che lavorano in azienda?” O “C’è qualcosa che dovrei fare per prepararmi prima di iniziare?” Al contempo non sarebbe una buona idea se tu chiedessi: “Va bene se smetto tra due mesi?” o “Hai qualche consiglio per non morire di noia in ufficio?”

Metodo 2

Passaggio 1 – Ringrazia personalmente il tuo intervistatore.

Se la persona che ha esteso l’offerta di lavoro è la stessa persona che ti ha intervistato, rivolgi un ringraziamento personale. Scrivi: “Grazie per avermi fatto sentire il benvenuto nell’intervista. Ho apprezzato il tuo calore e mi è piaciuto discutere di libri, baseball e mondo dell’editoria con te. “

Se la persona a cui ti stai rivolgendo non ti ha intervistato, ringrazialo in generale. “Grazie per questa grande opportunità.” Puoi anche menzionare il nome della persona che ti ha intervistato, se è una piccola azienda, come “Mi è piaciuto molto parlare con il Dr. Abrams durante la mia intervista.”

Passaggio 2 – Includi le tue informazioni di contatto.

È una buona idea includere il tuo indirizzo email e il tuo numero di telefono. Se lo desideri, puoi anche includere il tuo indirizzo postale. Scrivi qualcosa del tipo “Non vedo l’ora di unirmi al team il 5 settembre 2019. Fino ad allora, non esitare a contattarmi su esempio@email.com, oppure chiamami al numero 335 456 7691”.

Passaggio 3 – Concludi formalmente, anche se stai scrivendo un’email.

Sia che tu stia inviando un’e-mail o scrivendo una lettera, non è il momento di un simpatico “:)”. Usa “Cordiali saluti” e il tuo nome completo.

Se hai un’e-mail integrata con un sacco di simpatici emoji, assicurati di eliminarli prima di inviare l’e-mail, per mantenere le cose su un piano professionale.

Se stai scrivendo la lettera da stampare e spedire, allora lascia uno spazio per firmare a mano la lettera, sopra il tuo nome digitato.

Passaggio 4 – Correzione di errori.

Leggi tutta la tua lettera per correggere la grammatica e l’ortografia. Ricontrolla di aver scritto correttamente il nome del tuo datore di lavoro e di averlo indirizzato con il titolo corretto, come Egregio, Dottore…

Piccoli errori e errori di battitura possono rendere la tua lettera non professionale e diminuirebbe drasticamente la possibilità di voler dare una buona prima impressione.

Può essere utile che un amico rilegga la tua lettera per rilevare eventuali errori che potresti aver sottovalutato o tralasciato.

Passaggio 5 – Invia la tua lettera via e-mail o posta.

L’invio della lettera di accettazione per posta è più formale e vecchio stile, ma non è assolutamente necessario. Molte aziende non hanno nulla in contrario a ricevere le loro lettere di accettazione via e-mail.

Una buona regola empirica è: se ti hanno inviato una lettera di offerta per posta, dovresti inviare la tua accettazione per posta. Se ti hanno inviato un’e-mail o ti hanno dato una telefonata, puoi rispondere via e-mail.